Da S. Cristina

Sentiero avventura Monte Pana „PanaRaida“

Avventura Monte Pana „PanaRaida“
Avventura Monte Pana „PanaRaida“ 

Percorso avventuroso con 10 stazioni a S. Cristina

L’entrata per il sentiero d’avventura PanaRaida si trova a S. Cristina presso il parcheggio su al Monte Pana da dove si prosegue per la stazione a valle della seggiovia Monte Sëura. Inizia qui il percorso accogliente ed avventuroso in senso orario oppure antiorario, lungo il quale è possibile scoprire dieci stazioni dotate di materiali naturali, per l’indimenticabile divertimento di grandi e piccini.

Il paesaggio unico dell’oasi di relax al Monte Pana conferisce a questo itinerario un tocco particolare, rendendo la natura un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.

Il contemplativo sentiero d’avventura invita gli escursionistici in cerca di tranquillità e calma a scoprire la purezza della natura. Durata 1 h

„La ferata de Gherdëina“ - Sentiero „Trenino della Val Gardena“

Il trenino della Val Gardena trova le sue origini nel periodo della monarchia austro-ungarica. Era in funzione dal 1916 al 1960 e fu costruito in tempi record, per trasportare materiale da guerra da Chiusa a Plan. L’odierno sentiero del trenino inizia in prossimità della Via Cisles a S. Cristina e segue la tratta di allora, lunga 3,5 km e ben mantenuta, terminando a Ortisei. Lungo questo sentiero panoramico sono stati collocati diversi cartelli che spiegano la storia del trenino e ne testimoniano la sua esistenza attraverso delle immagini storiche. Durata 1 h.

Sentiero delle leggende per S. Giacomo

Questo sentiero porta alla chiesetta di S. Giacomo. Le leggende raccontano che un giovane gardenese, il conte Jakob von Stetteneck, la fece costruire dedicandola a S. Giacomo, santo protettore dei camminatori. Il punto di partenza è la chiesa parrocchiale di S. Cristina, nelle cui immediate vicinanze si segue un sentiero nel bosco. Lungo il percorso sono stati collocati 16 cartelli, che spiegano la leggenda del conte Jakob. Dal maso “Festil” di S. Giacomo si intravede la chiesetta nel bosco, che si raggiunge, quindi, percorrendo una ripida ma breve salita. La chiesetta di S. Giacomo è la chiesa più antica della valle, poiché le sue origini risalgono al lontano 12° secolo. Di notevole rilevanza sono gli affreschi gotici del presbiterio e i dipinti del 16° secolo vicino all’ambone, che raffigurano una parte della leggenda di S. Giacomo. La chiesetta è aperta al pubblico esclusivamente in estate da inizio luglio a metà settembre: lunedì, martedì e giovedì dalle ore 10.30 -12.00 mercoledì e venerdì dalle ore 10.30 – 12.00 e dalle 15.30 – 17.00. Durata 1,5 h.

"Raida dl luech" - giro del paese

"Raida dl luech" - giro del paese
"Raida dl luech" - giro del paese 
Dalla Chiesa Parrocchiale e dalla biblioteca di S. Cristina il nuovo “Giro del Paese” porta lungo la leggendaria linea dell’ex trenino al parco giochi in direzione Selva fino al Residence Anna. Da lì in direzione Piazza Dosses lungo il fiume al parco giochi continuando fino al Centro Mulin da Iman. Sosta per una breve visita al Presepe più grande del mondo e ritornando al sentiero, si prosegue lungo il fiume Cisles passando per il piccolo ponte di legno alla strada Pana fino alla stazione a valle della seggiovia Monte Pana. Di lì si gira destra fino alla casa Tervela e poi a sinistra direttamente alla cascata. Attraverso il bosco fino alla radura Plan da la Sia, la quale anima a soffermarsi e i bambini a giocare. Il sentiero continua in direzione Soplases e dopo il passaggio della strada principale si sale brevemente ritornando alla Chiesa Parrocchiale di S. Cristina.

Durata: ca. 1 ora

Passeggiata Plesdinaz

A nord dell’Albergo Uridl inizia la ripida stradina per Ulëta; dopo 100 m, a destra, un sentiero porta al Residence Bellavista. Sulla str. Plesdinaz alla Villa Dolomiti e da lì a destra alla chiesa lungo il tracciato della vecchia ferrovia (1-1½ ora).

La via per Ortisei

La via per Ortisei porta dal cimitero in direzione Soplases; al negozio di alimentari Comploj il sentiero sbocca sulla strada statale, quindi gira a sinistra; dopo la Casa Mulin d’Odun si oltrepassa il torrente per imboccare a destra la poco trafficata via per Ortisei (1 ora; anche d'inverno). Alternativa: al negozio di alimentari Comploj proseguire lungo la via principale e dopo 130 m procedere verso Ortisei sulla passeggiata.

Via crucis

Dalla casa Orchidee (sopra la Chiesa Parrocchiale) parte una via crucis con 14 stazioni, scolpite da scultori del posto, che attraverso Col da Mëssa porta alla frazione Plesdinaz. La via crucis é stata inaugurata nel settembre del 1998.

Giro della cascata

Dalla stazione a valle della seggiovia Monte Pana, una piccola strada sulla destra porta alla Casa Tervella, quindi a sinistra attraverso il bosco fino alla cascata. La via del ritorno passa per il piccolo ponte per prosegue in direzione Soplases e da lì fino alla chiesa o all’Hotel Posta (1-1½ ore; consigliabile e interessante anche d'inverno).

S. Giacomo

Un itinerario suggestivo – con vista meravigliosa sul Sassolungo e sul Sella – porta a S. Giacomo. Partenza dalla Piazza Parrocchiale per Ulëta e da lì per S. Giacomo (2-2½ ore; anche d'inverno) - ritorno verso Soplases-S.Cristina.

Per Castel Gardena

Un comodo sentiero porta da Piazza Dosses verso Ruacia. Un’alternativa: dall’Hotel Posta lungo il torrente Gardena per il Castel Gardena e più avanti verso La Sëlva, Ciaslat, Prënsa e sulla strada per il Monte Pana verso S. Cristina (1-1½ ore).

Verso Selva Gardena

Dietro l’Hotel Wolkenstein, sopra Piazza Dosses, un sentiero conduce fino all’Hotel Oswald a Selva; da lì si ritorna a S. Cristina passando per La Sëlva, Ciaslat e Monte Pana.

Sentiero planetario

A S. Cristina, lungo il tragitto dell’antico trenino della Val Gardena – oggi trasformato in passeggiata – si trova uno dei più interessanti sentieri planetari dell’Alto Adige. I nove pianeti del nostro sistema solare (inclusa la terra) sono riportati in proporzione alle distanze; sono stati montati dei pannelli che riportano i dati più significativi (diametro, densità, distanza dal sole, numero delle lune, ecc.). Il sentiero è stato creato con un preciso intento pedagogico: dare al visitatore, grande e piccolo, un’idea reale delle dimensioni astronomiche dello spazio.

Cerca & prenota

Per favore inserire le date del soggiorno: Inserire date del soggiorno

Cartina estiva Val Gardena

Cartina estiva della Val Gardena da scaricare (1MB JPG)

Cartine escursionistiche

Una fitta rete di sentieri ben marcati attraversa le Dolomiti, soddisfacendo i diversi livelli di preparazione. La sicurezza è garantita dall'esperienza delle guide. Escursioni guidate Vi faranno scoprire fauna e flora.
Home
Pagina attuale:
Estate 2017 Estate in Val Gardena Escursioni nelle Dolomiti Passeggiate S. Cristina in Val Gardena
Home
Pagina attuale:
Estate 2017 Estate in Val Gardena Escursioni nelle Dolomiti Passeggiate S. Cristina in Val Gardena